Ethio Roma al comune

Visita al COMUNE DI ROMA, accolti dal delegato del sindaco per lo sport.

campidoglio

La squadra di calcio della Ethio-Roma composta da calciatori italo-etiopi è stata ricevuta in Campidoglio. Si è espresso il desiderio di far partecipare la Ethio-Roma ai campionati Nazionali della Lega Dilettanti poter avere un campo dove giocare stabilmente – ha detto Alessandro Cocchi, delegato  del sindaco per lo Sport del Comune. L’equipe nella settima scorsa si è aggiudicata la “Coppa Roma”, prestigioso trofeo che si tiene tra la diverse comunità extraeuropee presenti nella capitale. Il trofeo Capitolino non è un evento isolato e scollegato dall’ appuntamento sudafricano dei mondiali di calcio appena disputati, e rappresenta una delle tante iniziative protese a coinvolgere il continente africano in un percorso di crescita e solidarietà verso una realtà continentale alcune volte lasciata troppo sola, Cochi ha anche aggiunto: ancora una volta lo sport testimonia il suo valore come elemento di solidarietà e di integrazione, non solo espressa a parole, vissuta in prima persona da giovani romani ed etiopi. Lo sport e un linguaggio universale, l’idea che ci sta a cuore è quella dello sport che aiuta a crescere e a stare insieme. Oggi lo sport è troppo spesso al centro dell’attenzione per aspetti negativi, corruzione , doping, commercializzazione, abbiamo voluto puntare sugli aspetti positivi, che fondamentalmente ci sono e sono tanti. Voglio ringraziare il consigliere aggiunto per l’Africa, Victor Emeka Okeadu, che ha contribuito a far conoscere la squadra ETHIO ROMA, e colgo l’occasione, infine, per augurare un in bocca al lupo in vista del prossimo torneo europeo annuale degli etiopi in Europa, che si terrà ad Amsterdam, in Olanda.

P.Cabini